covid19generale

Sospensione scadenze fiscali per aprile e maggio 2020

Nel nuovo appuntamento di oggi analizziamo le scadenze fiscali per il mese di aprile e maggio 2020. Vi invitiamo a consultare il nostro video in fondo al presente articolo in quanto entriamo nel dettaglio di questo argomento. Buona lettura e buona visione.

 

Le scadenze di marzo: tempestive se effettuate entro il 16 aprile 2020

Un primo intervento, contenuto nell’art. 21 del DL 23/2020 (Decreto Liquidità), riguarda la possibilità di effettuare entro il 16 aprile 2020 i versamenti che erano in scadenza il 16 marzo e che erano già stati prorogati al 20 marzo. Come potete notare nell'immagine qui di seguito, questo è il nuovo scadenzario riservato per gli adempimenti di marzo.

Scadenze tempestive di marzo 2020 se effettuate entro il 16 aprile 2020

Disposizioni speciali per i settori maggiormente colpiti dalla crisi

Per i soggetti che operano nei settori maggiormente colpiti dall’emergenza sanitaria (es. turismo, ristorazione, attività sportive e culturali, trasporti, ecc.), possono beneficiare delle sospensioni previste dal Decreto-legge Cura Italia che permetteva il differimento dei termini di versamento dell’IVA, delle ritenute d’acconto per lavoro dipendente, contributi e addizionali dall’8 marzo al 30 aprile senza limiti dimensionali e riduzioni di fatturato. - Non si tiene conto dell’ammontare dei ricavi o compensi percepiti nel 2019 e della misura della riduzione del fatturato o dei corrispettivi nei mesi di marzo e aprile 2020. Ci siamo già occupati nel dettaglio di questa categoria economica all'interno di un nostro precedente contributo.

 

Sospensione per il mese di marzo 2020

Ci siamo già occupati delle sospensioni per il mese di marzo in questo articolo, che vi metto a disposizione cliccando qui.

 

Sospensione per i mesi di aprile e maggio 2020

Per le sospensioni riferite ai mesi di aprile e maggio 2020 vi condividiamo la nostra infografica dove vengono mostrate tutte le novità fiscali presenti nel Decreto Liquidità. 

Scopri quali sono i requisiti per poter usufruire di queste sospensioni

 

Le novità fiscali del Decreto-legge liquidità per i mesi di aprile e maggio 2020

Per avere una spiegazione più chiara di quanto contento all'interno di queste grafiche, vi consiglio di guardare il nostro video alla fine dell'articolo. Vedremo insieme chi può usufruire della sospensione dei termini per i versamenti fiscali di aprile e maggio 2020.

 

Aggiornamento del 16/4/2020: Sospensione dei versamenti fiscali di aprile e maggio 2020

Aggiornamento del 16/4/2020: oggi parliamo di sospensioni dei versamenti fiscali per i mesi di marzo, aprile e maggio. Ci siamo già occupati delle sospensioni per il mese di marzo in questo video specifico che vi metto a disposizione: https://www.facebook.com/simonetticommercialista/videos/1505857332914483/ .Per quanto riguarda gli adempimenti tributari, essi già godono di una larga sospensione garantita dal Decreto-legge Cura Italia che sono differiti al 30 giugno 2020. Per maggiori informazioni potete consultare il nostro video: https://www.facebook.com/simonetticommercialista/videos/2846906495354886/ .Ricordo infine che il settore turistico (ma anche quello della ristorazione e tanti altri particolarmente colpiti dalla crisi) possono beneficiare delle sospensioni previste dal Decreto-legge Cura Italia che permetteva il differimento dei termini di versamento dell’IVA, delle ritenute d’acconto per lavoro dipendente, contributi e addizionali dall’8 marzo al 30 aprile senza limiti dimensionali e riduzioni di fatturato. Per approfondire potete consultate come sempre il nostro video: https://www.facebook.com/simonetticommercialista/videos/562456514623525/ . Le grafiche presenti in questo video saranno condivise con voi domani: non dovete fare altro che seguirci sulla nostra pagina Facebook per ricevere queste informazioni. Un saluto e al prossimo aggiornamento.

Pubblicato da Studio Simonetti Commercialisti su Giovedì 16 aprile 2020

 

Conclusioni

Per quanto riguarda gli adempimenti tributari, essi già godono di una larga sospensione garantita dal Decreto-legge Cura Italia che sono differiti al 30 giugno 2020. Per maggiori informazioni potete consultare il nostro articolo: sospensione degli adempimenti tributari

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *