covid19generale

Come presentare domanda di indennità all’INPS per il mese di marzo 2020: il nostro tutorial

Come presentare la domanda di indennità all'INPS?

Inseme a voi vedremo come compilare la domanda di indennità per ottenere i 600 euro per il mese di marzo 2020.

 

Procedure semplificate per richiedere il PIN

Per prima cosa dovete procurarvi il PIN: per sapere come fare, potete consultare il nostro video. Per semplificare la procedura di autenticazione all'interno del sito INPS è stata concessa in via del tutto eccezionale la possibilità al contribuente di autenticarsi con la sola prima parte del pin.

 

Come sapere se rientro nella platea di soggetti destinatari del bonus di marzo?

Per sapere se anche voi rientrate fra la platea dei soggetti che possono richiedere questa indennità, non dovete fare altro che consultare il nostro video. Qui riportiamo per voi una lista sintetica di tutti coloro che potranno ottenere il bonus di 600 euro grazie al decreto di marzo Cura Italia.

Vedi la lista di coloro ammessi a richiedere l'indennità all'INPS.

 

Un ultimo consiglio. Procedete con pazienza: il sito INPS è molto lento a causa dell'elevato numero di utenti che stanno facendo la richiesta. Per voi il nostro tutorial sulla presentazione della domanda di indennità all'INPS. Buona visione.

Aggiornamento del 1/4/2020: come presentare la domanda di indennità all'INPS.

Aggiornamento del 1/4/2020: Come presentare la domanda di indennità all'INPS. Inseme a voi vedremo come compilare la domanda di indennità per ottenere i 600 euro per il mese di marzo 2020. Per prima cosa dovete procurarvi il PIN: per sapere come fare, potete consultare il nostro video https://www.facebook.com/simonetticommercialista/videos/252133985810219/ . Continuiamo insieme e compiliamo la domanda. Per sapere se anche voi rientrate fra la platea dei soggetti che possono richiedere questa indennità, non dovete fare altro che consultare il nostro video: https://www.facebook.com/simonetticommercialista/videos/511746303062505/ . Un ultimo consiglio. Procedete con pazienza: il sito INPS è molto lento a causa dell'elevato numero di utenti che stanno facendo la richiesta. Buona visione.

Pubblicato da Studio Simonetti Commercialisti su Mercoledì 1 aprile 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *