covid19generale

Sospensione della tassa automobilistica durante l’emergenza COVID-19

Sospensione bollo auto - ci sarà più tempo per pagare il bollo auto in Toscana

Chi avrebbe dovuto farlo entro il 31 marzo, il 30 aprile o il 30 maggio, potrà versare quanto dovuto senza sanzioni ed interessi entro il 30 giugno. Il differimento dei termini di pagamento è stato deciso dalla giunta regionale in data 25 marzo, seguendo i differimenti già avvenuti a livello fiscale a fronte dell’emergenza COVID-19.
La sospensione è già avvenuta in Lombardia, Piemonte, Emilia-Romagna, Marche, Campania ed è probabile che altre regioni seguano lo stesso indirizzo.
Il provvedimento non vieta di pagare comunque il bollo entro la scadenza precedente, se uno vuole. Chi avesse già provveduto, non può chiedere il rimborso di quanto già versato.

Come calcolare la tua tassa automobilistica

Se volete sapere a quanto ammonta la vostra tassa, vi metto a disposizione il servizio dell’Agenzia delle Entrate per effettuare il calcolo. Tale funzione consente di calcolare la tassa automobilistica inserendo la targa e la categoria del veicolo. Il calcolo è effettuato considerando tutte le informazioni del veicolo presenti a sistema. In particolare, si terrà conto del tariffario della Regione di residenza del proprietario del veicolo.
La formula effettua il calcolo della tassa, oltre ad eventuali sanzioni e interessi, a seconda del momento in cui viene effettuata la richiesta e senza tenere conto dei pagamenti già effettuati.

 

Dal gennaio 2020 è possibile pagare il bollo auto con la nuova modalità PagoPa

Da gennaio 2020 si può pagare il bollo auto con modalità di versamento PagoPA ma anche presso banche, uffici postali, tabaccherie, agenzie di pratiche automobilistiche e punti ACI.
PagoPA è un sistema di pagamenti elettronici realizzato per rendere più semplice, sicuro e trasparente qualsiasi pagamento verso la Pubblica Amministrazione.


Vi condividiamo la nostra diretta Facebook su questo tema.

Aggiornamento del 26/3/2020: Sospensione della tassa automobilistica

Aggiornamento del 26/3/2020: sospensione bollo auto - ci sarà più tempo per pagare il bollo auto in Toscana: chi avrebbe dovuto farlo entro il 31 marzo, il 30 aprile o il 30 maggio, potrà versare quanto dovuto senza sanzioni ed interessi entro il 30 giugno. Il differimento dei termini di pagamento è stato deciso dalla giunta regionale in data 25 marzo, seguendo i differimenti già avvenuti a livello fiscale a fronte dell’emergenza COVID-19. https://www.toscana-notizie.it/web/toscana-notizie/-/tasse-automobilistiche-i-pagamenti-di-marzo-aprile-e-maggio-slittano-a-giugnoLa sospensione è già avvenuta in Lombardia, Piemonte, Emilia-Romagna, Marche, Campania ed è probabile che altre regioni seguano lo stesso indirizzo.Il provvedimento non vieta di pagare comunque il bollo entro la scadenza precedente, se uno vuole. Chi avesse già provveduto, non può chiedere il rimborso di quanto già versato.Se volete sapere a quanto ammonta la vostra tassa, vi metto a disposizione il servizio dell’Agenzia delle Entrate per effettuare il calcolo https://www1.agenziaentrate.gov.it/servizi/bollo/calcolo/RichiestaPagamentoSemplice.htm .Tale funzione consente di calcolare la tassa automobilistica inserendo la targa e la categoria del veicolo. Il calcolo è effettuato considerando tutte le informazioni del veicolo presenti a sistema. In particolare, si terrà conto del tariffario della Regione di residenza del proprietario del veicolo.La formula effettua il calcolo della tassa, oltre ad eventuali sanzioni e interessi, a seconda del momento in cui viene effettuata la richiesta e senza tenere conto dei pagamenti già effettuati:Da gennaio 2020 si può pagare il bollo auto con modalità di versamento PagoPA ma anche presso banche, uffici postali, tabaccherie, agenzie di pratiche automobilistiche e punti ACI.PagoPA è un sistema di pagamenti elettronici realizzato per rendere più semplice, sicuro e trasparente qualsiasi pagamento verso la Pubblica Amministrazione. https://www.pagopa.gov.it/

Pubblicato da Studio Simonetti Commercialisti su Giovedì 26 marzo 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *