generale

I 40 anni di attività del nostro studio a Poppi, in Provincia di Arezzo

I 40 anni di attività del nostro studio

Raggiunta anche questa tappa: siamo arrivati ai 40 anni di attività del nostro studio a Poppi, in provincia di Arezzo. Un traguardo che è stato possibile raggiungere grazie anche al supporto dei nostri clienti, dei lettori del nostro Blog e di tutti coloro che ci seguono da anni e che hanno collaborato con noi.

Per questo vi ringraziamo calorosamente. 

 

I cambiamenti nel mondo fiscale: la fattura elettronica e oltre

In un mondo come quello fiscale dove i cambiamenti sono all'ordine del giorno, possiamo dire senza ombra di dubbio che la nostra professione è notevolmente cambiata e segue senza sosta le numerose trasformazioni sociali ed economiche del nostro paese. Quando la nostra attività è iniziata a fine anni ‘70 si stava ancora prendendo dimestichezza con l’introduzione dell’Iva ed oggi invece si parla di fattura e di scontrini elettronici. Siamo arrivati ad un punto dove le imprese sono valutate con indicatori quali gli ISA o gli indici della crisi che esprimono sempre di più il grado di salute dell’attività commerciale di un imprenditore. Cambiamenti talvolta anche necessari che rientrano in un sistema sempre più tecnologico, dove le informazioni vengono scambiate con maggiore velocità tra i vari operatori economici.

 

Tra il passato e il futuro

Anche per questo abbiamo deciso di avvicinarci ai nostri utenti, mettendo a disposizione numerosi canali di contatto quali social network e siti web. Guardando al futuro, siamo consapevoli che ci aspetteranno ancora altre sfide ma ce la metteremo tutta per garantire sempre un servizio preciso, attento e di qualità. Ci saranno tantissime novità che vi aspetteranno e che avremo il piacere di condividere con voi. Stiamo lavorando per aprire una seconda sede a Firenze e per offrirvi nuovi servizi che vi metteremo presto a disposizione.

Per tutto questo vi ringraziamo e vi invitiamo a seguirci tramite il nostro sito: www.studiosimonetticommercialisti.it

Condividi l'articolo sui social network